Il comportamento aggressivo nell’infanzia e nell’adolescenza

La violenza dei figli nei confronti dei genitori è sempre più frequente e intensa e si presenta sempre più precocemente. Ma da cosa deriva quest’aumento della violenza degli adolescenti nei confronti dei genitori?

Uno studio recente, realizzato con adolescenti spagnoli, ha analizzato i fattori che facilitano il manifestarsi della violenza domestica di questo tipo. I dati raccolti dimostrano che l’esposizione alla violenza in casa, la mancanza di comunicazione e l’educazione permissiva creano adolescenti narcisisti che aggrediscono fisicamente o verbalmente i loro genitori.

La mancanza di comunicazione affettiva e positiva tra genitori e figli o l’assenza di tempo di qualità dedicato ai bambini possono scatenare atteggiamenti violenti.

Anche un atteggiamento troppo permissivo da parte dei genitori che non impongono limiti può essere la base delle reazioni violente dei giovani.

L’insegnamento e l’educazione sono la chiave per prevenire il narcisismo negli adolescenti e i loro comportamenti violenti.

Se i genitori non educano i loro figli in nome della responsabilità e del rispetto, è facile che, senza un modello migliore, questi acquisiscano i comportamenti che fino a quel momento la società ha insegnato loro. Il loro, dunque, sarà un modello in cui la frustrazione e l’imperfezione non esistono e dovranno cercare di farsi strada come meglio possono.
Gli adolescenti narcisisti tendono a sentirsi frustrati e rifiutati. In questa situazione, prima appaiono le grida e gli insulti, accompagnati (prima, durante e/o dopo) dall’aggressione fisica. I ricercatori spiegano che, quando i genitori si rendono conto che loro figlio sta violando le norme di rispetto precedentemente stabilite, devono instaurare un dialogo educativo, di rimprovero e riparatore che falci questo comportamento alla radice.

La fascia di età tra i 13 e i 15 anni è particolarmente critica per il posizionamento dell’adolescente (o pre-adolescente) nei confronti dell’aggressività, sia quella diretta ai genitori sia quella diretta a terzi o ad oggetti. Fanno anche notare che, nonostante non ci sia una differenza tra i sessi nelle manifestazioni di aggressività, questo fenomeno è in crescita nelle femmine.

Articolo tratto dal sito La Mente è Meravigliosa. Clicca qui per leggere l’intero articolo.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *